Le nostre Pubblicazioni

I Quaderni del Ruolo – n° 3 – Dicembre 2017

Siamo giunti ad un nuovo atteso appuntamento promesso: Ecco per tutti voi il terzo numero in formato digitale de “I Quaderni del Ruolo”, pubblicazione gratuita a cura della redazione de Il Ruolo Terapeutico. Il volume è scaricabile gratuitamente e liberamente dai link qui sotto, in versione PDF ed EBook per i vostri reader e tablet:  I Quaderni n°3 – Dicembre 2017 – PDF I Quaderni n°3 – Dicembre 2017 – Ebook Per chi leggesse solo ora di questa nuova opportunità condividiamo nuovamente quanto scritto da Lorena Monaco nell’editoriale del primo numero: “Sarà una raccolta, articolata e strutturata, di ciò che…

I Quaderni del Ruolo – n° 2 – Giugno 2017

Oggi vi abbiamo riservato una grande sorpresa: a partire da questo volume e per i successivi, Il Ruolo Terapeutico ha deciso di condividere con voi una copia della nostra nuova pubblicazione semestrale, scaricabile gratuitamente e liberamente dai link qui sotto, in versione PDF ed EBook per i vostri reader e tablet: I Quaderni n°2 – Giugno 2017 – PDF I Quaderni n°2 – Giugno 2017 – Ebook Abbiamo fatto questa scelta perchè pensiamo che condividere il nostro pensiero, le nostre riflessioni ed i nostri interventi con chiunque sia interessato a conoscerli rappresenti il modo migliore di portare avanti l’eredità di…

“Primavera non bussa, lei entra sicura”

TERAPEUTI IN FORMAZIONE Gli allievi della Scuola di specializzazione del Ruolo Terapeutico sono tenuti a presentare, al termine di ogni anno accademico, un elaborato riferito alla propria esperienza formativa. All’interno di questo spazio ne ospiteremo alcuni.     “Primavera non bussa, lei entra sicura” Martina Catellani A tutti i compagni di viaggio (di una vita intera o di un’ora soltanto) che hanno avuto il coraggio e la pazienza di accogliere il mio divenire, senza cercare necessariamente di farmi aderire a una qualche definizione… Grazie per aver fatto insieme a me un bel giro nei bassifondi; si stava bene laggiù, tra…

Alla ricerca dell’acqua calda

TERAPEUTI IN FORMAZIONE Gli allievi della Scuola di specializzazione de Il Ruolo Terapeutico sono tenuti a presentare, al termine di ogni anno accademico, un elaborato riferito alla propria esperienza formativa. All’interno di questo spazio ne ospiteremo alcuni.   Alla ricerca dell’acqua calda Stefano Ciervo Ero ancora studente quando, appena iscritto al corso di laurea magistrale, cominciai a lavorare come educatore per il servizio di assistenza domiciliare per minori di una cooperativa sociale. Era il mio primo incarico ed ero totalmente sprovvisto di un metodo di lavoro, di un modello teorico, di supervisione e soprattutto di una posizione da adottare rispetto…

Arrivano i Quaderni del Ruolo

Cari amici del Ruolo Terapeutico, è con grande piacere che annunciamo la nascita de I Quaderni del Ruolo: la nostra nuova pubblicazione (che uscirà con cadenza semestrale) di clinica e formazione psicoanalitica. Nasce con la finalità e il nostro più sentito desiderio di proseguire il lavoro ultraquarantennale portato avanti attraverso la rivista Il Ruolo Terapeutico. Abbiamo il piacere di condividere con voi l’editoriale del primo numero acquistabile presso le librerie La Feltrinelli (Il Mio Libro, Gruppo editoriale L’Espresso).   Avrei voluto scrivere il primo editoriale di questa nostra nuova pubblicazione con Sergio Erba. Non è andata così. Nell’aprile del 2016…

Il mio primo anno alla Scuola del Ruolo

TERAPEUTI IN FORMAZIONE   Gli allievi della Scuola di specializzazione de Il Ruolo Terapeutico sono tenuti a presentare, al termine di ogni anno accademico, un elaborato scritto riferito alla propria esperienza formativa. All’interno di questo spazio ne ospiteremo alcuni.   Il mio primo anno alla Scuola del Ruolo Anna Laura Beretta    Un pomeriggio d’inverno dello scorso anno, non ricordo né il giorno né il mese preciso, una mia amica e collega, con la quale ho condiviso gli anni dell’università, mi invitò a un seminario tenuto dal professor Roberto Mancini presso la sede del Ruolo Terapeutico di Milano. La mia…

La dama di picche – storia di una possessione

“La dama di picche” (STORIA DI UNA POSSESSIONE) Erica Klein C’è uno scrittore dell’Ottocento che in Russia ha sempre avuto uno statuto quasi divino, perché considerato l’iniziatore della grande letteratura e perfino l’inventore della vera lingua letteraria, ma che in occidente è stato quasi ignorato.  Si tratta di Aleksandr Puškin. Non si è mai capito da noi che cosa avesse di speciale, e soprattutto di specificamente russo, questo scrittore. Altra cosa da Tolstoj e Dostoevskij, così tormentati, analitici, viscerali. Puškin è insieme a Gogol’ il meno psicologico dei russi.  Non indaga le emozioni, non le cerca nel loro farsi, non…

Aprile 1972: con questo editoriale iniziava la storia del Ruolo

Questo giornale si rivolge a tutti coloro che, trovandosi professionalmente a dover rispondere a richieste di natura terapeutica, sono sensibili ai problemi psicologici e sentono il bisogno, o il desiderio, di un corretto e consapevole uso del rapporto interpersonale. L’aver negato sistematicamente la dimensione psicologica, L’aver ignorato gli aspetti emotivi ed affettivi insiti anche nella più banale situazione clinica, l’aver costretto la psicologia entro i confini di una disciplina superspecializzata, appannaggio di pochi “privilegiati”, sono fatti che rientrano in un fenomeno solo in apparenza paradossale. Esso in realtà contiene svariate motivazioni di natura storica, sociale, politica, psicologica, ecc. ecc., ed…